NUOVO SISTEMA DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA

Data:

martedì, 09 febbraio 2021

Argomenti
Notizia

A partire da quest’anno scolastico, in conseguenza di quanto è stato stabilito con il decreto legge 8 aprile 2020, n. 22 e con il decreto legge 14 agosto 2020, n. 104, nella scuola primaria la valutazione periodica e finale (quella che viene comunicata attraverso le “pagelle”) non si esprime più attraverso voti numerici ma attraverso giudizi descrittivi. Per ogni disciplina il Collegio dei docenti individua una serie di obiettivi ai quali vengono fatte corrispondere una o più valutazioni espresse attraverso livelli. I livelli possibili sono “in via di prima acquisizione” – “base” – “intermedio” – “avanzato”.

Il nuovo sistema di valutazione è stato presentato ai rappresentanti dei genitori della scuola primaria, è riassunto nel documento allegato a questa comunicazione e potrà essere ancora spiegato e approfondito nei colloqui dei genitori con le insegnanti.

Un’altra novità di questo anno scolastico è data dal fatto che alle discipline consuete si aggiunge l’Educazione Civica, prevista come disciplina autonoma dalla Legge n. 92 del 20 agosto 2019 e valutata anch’essa attraverso i livelli a cui si è accennato.

Non cambia nulla, invece, per quanto riguarda il comportamento e l’insegnamento della Religione Cattolica, che vengono valutati attraverso i giudizi già utilizzati negli scorsi anni scolastici.

Gli scrutini delle scuole primarie del nostro istituto termineranno mercoledì 10 febbraio; nei giorni immediatamente successivi si provvederà alla pubblicazione delle pagelle sul registro elettronico Regel.

 

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli